ASP di Trapani

L-asp

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE ASP TRAPANI 9

L’ ASP di Trapani è un’azienda sanitaria che fornisce alla popolazione residente nella provincia servizi relativi ai seguenti settori: igiene, sanità pubblica, assistenza sanitaria collettiva in ambienti di vita e di lavoro; assistenza sanitaria di base, specialistica e riabilitativa;medicina fiscale e legale; farmaceutica; salute mentale e tossicodipendenze;sanità pubblica veterinaria; tutela della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Tali servizi sono erogati capillarmente sul territorio attraverso i “Distretti Sanitari”, articolazione territoriale dell’Azienda Sanitaria Provinciale, con  attività direttamente gestite, o attraverso servizi forniti da altre strutture organizzative, che si coordinano con i distretti per definire le modalità di erogazione più idonee. L’ASP di Trapani è articolata nei seguenti Distretti: Trapani, Pantelleria, Marsala, Mazara del Vallo-Salemi, Castelvetrano, Alcamo.

Ogni Distretto ha la responsabilità dell’insieme dei servizi necessari a garantire la salute della popolazione presente sul territorio, organizzando l’erogazione dei servizi sanitari territoriali, coordinandoli ed integrandoli con quelli ospedalieri.

Il Distretto Sanitario deve garantire, in maniera capillare, le prestazioni in materia di: cure primarie (accoglienza, servizi sanitari di base e specialistici); servizi socio – sanitari integrati con le prestazioni sociali, con funzioni di presa in carico, valutazione multidimensionale e formulazione del Piano Assistenziale Personalizzato (PAI), attraverso l’integrazione professionale di operatori appartenenti all’ASP ed ai Comuni a favore di persone e famiglie con bisogni complessi; servizi a favore dei minori e delle famiglie con problemi socio-sanitari e sociali (Servizi consultoriali per l’utenza); servizi di salute mental; Servizio per le Tossicodipendenze (SER.T.); le cure domiciliari con diversa intensità; le prestazioni di diagnostica specialistica, con ambulatori attrezzati anche per la piccola chirurgia di emergenza; le attività degenziali di bassa e media complessità clinica con inserimento in R.S.A., cure riabilitative, e presidi di lunga assistenza per patologie croniche, attività semiresidenziali quali i centri diurni.