Le projet

livello-12


القوانين العربية

Programma Italia-Tunisia 2007-2013

L’obiettivo générale di COURAGE è rinforzare il tessuto associativo italo-tunisino attraverso un approccio partecipativo che mira a favorire lo sviluppo locale sostenibile, con particolare attenzione ai soggetti sociali più vulnerabili. Il progetto intende favorire la realizzazione di partenariati che coinvolgano organizzazioni non governative, enti non statali e istituzioni locali per la promozione dell’innovazione sociale e della micro impresa. Le imprese sociali possono rappresentare il motore dello sviluppo sostenibile, intelligente e solidale delle aree urbane e semiurbane in base alle Agende di Lisbona, di Goteborg e della Strategia Europa 2020 e il loro aumento e sviluppo favorirà la coesione sociale e il miglioramento dell’economia urbana. Il progetto prevede la realizzazione di due incubatori d’impresa sociale, uno per ogni Paese Partner, secondo un modello comune sviluppato attraverso le attività del progetto e, inoltre, favorirà percorsi di formazione degli innovatori sociali in rete con le esperienze europee di incubatori socio-economici. COURAGE fornirà strumenti innovativi per supportare l’innovazione sociale e consentire a tutti i Partner di essere attivi nella condivisione e trasferimento delle migliori pratiche. Courage è quindi un punto di riferimento solido per le politiche sociali dei territori coinvolti attraverso piani di azioni locali e Linee guida innovative.

L’obiettivo generale del progetto COURAGE si declina in tre obiettivi specifici:

  1. Promuovere la formazione di personale qualificato nel settore dell’innovazione sociale: saranno realizzati percorsi di formazione per giovani talenti siculo – tunisini che diventeranno la prima equipe transfrontaliera di “promotori dell’innovazione sociale”. COURAGE introduce strumenti e-learning per l’apprendimento e la valutazione di competenze tecniche e trasversali necessarie allo start up ed al management delle imprese sociali.
  2. Migliorare le condizioni per lo sviluppo di imprese sociali: saranno realizzate attività che mirano a definire una strategia integrata per lo sviluppo e il consolidamento di progetti associativi di impresa sociale. In particolare, momenti di discussione transfrontaliera, seminari, work shop aperti alle esperienze associative, ai policy maker ed a esponenti del mondo accademico favoriranno lo sviluppo di Linee guida transfrontaliere per rimuovere gli ostacoli esistenti alla diffusione di progetti di impresa sociale.
  3. Creare luoghi fisici e virtuali (laboratori per la riproducibilità dei risultati e social webinar) per sviluppare nuove idée associative ad alta sostenibilità: 2 Incubatori di impresa e un portale internet saranno sviluppati per favorire lo sviluppo delle imprese. Gli incubatori saranno spazi destinati all’incontro di professionalità diverse e offriranno servizi di tutoring e mentoring.

La sinergia tra i 3 obiettivi costituisce un fattore chiave per la promozione e valorizzazione del patrimonio sociale, culturale e imprenditoriale delle nuove generazioni e può costituire un asse per lo sviluppo inteligente, sostenibile e solidale delle regioni coinvolte e delle aree circostanti.

COURAGE si inquadra nella Strategia Europea di Vicinato e Partenariato e applica i principi di Europa 2020 alla cooperazione territoriale. Il progetto si conforma agli obiettivi della Piattaforma europea contro la povertà e l’esclusione sociale. Gli obiettivi e le attività di COURAGE sono state ideate in coerenza al Documento Strategico per la Tunisia 2007/2013 e si collegano ai piani di sviluppo nazionale promossi dal Ministero del Lavoro (Tunisia), al piano start up Italia e Italia 2020 del Ministero Italiano ed al Programma Quadro “Giovani protagonisti di se e del territorio” della Regione Autonoma Sicilia. Courage intende sviluppare sinergie con il network internazionale “The Hub”, rete di spazi fisici e virtuali per l’innovazione e l’impresa sociale, presente in 27 città del mondo (4 del Mediterraneo), ed in particolare con “Euro-South Hub”, centro di ricerca, aggregazione, servizi ed incubatore di progetti di impresa sociale realizzato tra Siracusa, Lampedusa e Malta nell’ambito del Programma Operativo Italia-Malta 2007-2013. COURAGE è strutturato in 5 gruppi di attività – Componenti di lavoro (CL): Due hanno carattere trasversale (C1 – Project Management; C2 – Comunicazione); tre sono Componenti di Lavoro caratterizzanti, attuate secondo il Piano di Lavoro (C3 Modelli Innovativi COURAGE per le Politiche Sociali; C4 – COURAGE Incubatore di Imprese sociali; C5 – COURAGE Opportunità per Tutti). I Partners sono: Città di Alcamo, Capofila del Progetto, Associazione Apel e Associazione UTSS sul fronte tunisino, mentre Pro Loco Castellammare del Golfo e ASP Trapani sono i due partner italiani.

C3 Modelli Innovativi COURAGE per le politiche sociali

L’obiettivo generale del  C3 è definire un modello transfrontaliero capace di approfindire gli attuali punti di forza e di debolezza delle politiche sociali e delle possibili soluzioni da adottare, con riguardo all’innovazione sociale e allo sviluppo di progetti di micro impresa sociale.

3.1 Analisi SWOT e calcolo dell’indice di innovatività delle politiche sociali siculo tunisine.  L’analisi intende verificare le potenzialità innovative delle regioni coinvolte e l’impegno investito nei settori della promozione sociale, impresa innovativa, ricerca, metodi di contrasto alla povertà e sviluppo.

3.2 Piano di Azioni Locali COURAGE per l’avvio di start up nel settore sociale: il Piano è un programma di azioni concrete volte a migliorare le condizioni di start up per imprese sociali e la qualità delle politiche sociali transfrontalière. E’ un documento finalizzato ad identificare e programmare le azioni necessarie per affrontare i limiti individuati dall’analisi SWOT.

3.3. Generazione di Linee Guida per soluzioni innovative nelle politiche sociali italo-tunisine di medio/lungo periodo: realizzazione partecipata di un manuale con le Linee Guida e best solution in materia di politiche sociali al fine di individuare soluzioni innovative comuni per il medio/lungo periodo;  

C4 COURAGE: Incubatore di impresa sociale

C4 Promuove la formazione di specialisti nel settore e la realizzazione di due Hub transnazionali ad alta sostenibilità. L’obiettivo è promuovere l’innovazione sociale come processo di creazione di nuova occupazione, di rilancio dell’associazionismo giovanile e di commerciabilità delle migliori idee di contrasto alla povertà e all’emarginazione.

4.1: Percorsi formativi innovativi destinati a giovani talenti siciliani e tunisini impegnati in percorsi associativi o di microimpresa al fine di diffondere conoscenze e metodologie tecniche per potenziare le competenze possedute e strutturare un pool comune di esperti “Promotori” dell’innovazione sociale.

4.2: Realizzazione di una rete 2 centri fisici “pepinieres” (fucine creative) (1 presso l’ASP Trapani e 1 in Tunisia) e di uno virtuale per consulenza, orientamento e formazione finalizzate all’individuazione e valorizzazione di progetti innovativi, promozione di di start-up ad alta sostenibilità, collaborazione nella redazione di piani finanziari, svolgimento di attività di tutoring e coaching, condivisione di informazioni sulle agevolazioni previste a livello regionale, nazionale e comunitario. I centri avranno ambienti open space e saranno attrezzati con tutti i servizi necessari per sostenere lo sviluppo e l’avvio di progetti imprenditoriali (sala riunioni attrezzata, connessione internet, computer, library e reading room). I centri saranno promotori di momenti di formazione e worhshop e stimoleranno la sedimentazione di network sostenibile aperto a professionisti del settore e aspiranti start upper.

4.3. Piattaforma e-learning COURAGE “coaching and tutoring networking”: realizzazione di un sito web interattivo e multimediale per consentire la diffusione di informazioni a distanza e stimolare la formazione continua dei soggetti beneficiari. Il sito prevede azioni di monitoraggio dei livelli di apprendimento per mezzo di questionari di valutazione ed autovalutazione.

4.4 Kit di genere: insieme di misure specifiche finalizzate a sostenere l’empowerment delle giovani donne (miglioramento delle conoscenze e delle capacità, piena espressione delle potenzialità) attraverso tecniche di self assestementcoaching, bilancio delle competenze formali e informali, identificazione delle domande individuali di formazione, formazione on the job, sostegno alle microimprese.

C5 Strategia COURAGE “Opportunità per tutti”

C5 assicura l’appropriazione delle scoperte e dei risultati del Progetto e ne garantisce la sostenibilità futura, sostenendo le start up avviate con percorsi di mentoring a tutoring. Prevede, inoltre, la definizione di strumenti innovativi per la trasmissione delle conoscenze acquisite e interviene sul settore dell’innovazione sociale femminile attraverso misure disegnate ad hoc.

5.1. Piattaforma on line per la creazione di un luogo di scambio di buone pratiche ed esperienze italo-tunisine: realizzazione di un archivio e portale web interattivo permanente al fine di consentire ai partner, ai gruppi beneficiari ed ai destinatari di condividere e consultare le migliori pratiche ed esperienze sviluppate nel area target.

5.2. Rete di Help Desk per l’innovazione sociale: costituzione di un network di help desk per fornire informazioni ed assistenza ai soggetti impegnati in attività di innovazione sociale e microimpresa tramite FAQ (Frequently Asked Questions), posta elettronica, forum e servizi di chat.

5.3. Digital Environment: Creazione di uno strumento digitale di facile uso per la ricerca di partner con esperienza interessati a progetti di sperimentazione ed innovazione sociale, in ambito nazionale, mediterraneo ed europeo.

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

livello-12

القوانين العربية

Programma Italia-Tunisia 2007-2013

L’obiettivo générale di COURAGE è rinforzare il tessuto associativo italo-tunisino attraverso un approccio partecipativo che mira a favorire lo sviluppo locale sostenibile, con particolare attenzione ai soggetti sociali più vulnerabili. Il progetto intende favorire la realizzazione di partenariati che coinvolgano organizzazioni non governative, enti non statali e istituzioni locali per la promozione dell’innovazione sociale e della micro impresa. Le imprese sociali possono rappresentare il motore dello sviluppo sostenibile, intelligente e solidale delle aree urbane e semiurbane in base alle Agende di Lisbona, di Goteborg e della Strategia Europa 2020 e il loro aumento e sviluppo favorirà la coesione sociale e il miglioramento dell’economia urbana. Il progetto prevede la realizzazione di due incubatori d’impresa sociale, uno per ogni Paese Partner, secondo un modello comune sviluppato attraverso le attività del progetto e, inoltre, favorirà percorsi di formazione degli innovatori sociali in rete con le esperienze europee di incubatori socio-economici. COURAGE fornirà strumenti innovativi per supportare l’innovazione sociale e consentire a tutti i Partner di essere attivi nella condivisione e trasferimento delle migliori pratiche. Courage è quindi un punto di riferimento solido per le politiche sociali dei territori coinvolti attraverso piani di azioni locali e Linee guida innovative.

L’obiettivo generale del progetto COURAGE si declina in tre obiettivi specifici:

  1. Promuovere la formazione di personale qualificato nel settore dell’innovazione sociale: saranno realizzati percorsi di formazione per giovani talenti siculo – tunisini che diventeranno la prima equipe transfrontaliera di “promotori dell’innovazione sociale”. COURAGE introduce strumenti e-learning per l’apprendimento e la valutazione di competenze tecniche e trasversali necessarie allo start up ed al management delle imprese sociali.
  2. Migliorare le condizioni per lo sviluppo di imprese sociali: saranno realizzate attività che mirano a definire una strategia integrata per lo sviluppo e il consolidamento di progetti associativi di impresa sociale. In particolare, momenti di discussione transfrontaliera, seminari, work shop aperti alle esperienze associative, ai policy maker ed a esponenti del mondo accademico favoriranno lo sviluppo di Linee guida transfrontaliere per rimuovere gli ostacoli esistenti alla diffusione di progetti di impresa sociale.
  3. Creare luoghi fisici e virtuali (laboratori per la riproducibilità dei risultati e social webinar) per sviluppare nuove idée associative ad alta sostenibilità: 2 Incubatori di impresa e un portale internet saranno sviluppati per favorire lo sviluppo delle imprese. Gli incubatori saranno spazi destinati all’incontro di professionalità diverse e offriranno servizi di tutoring e mentoring.

La sinergia tra i 3 obiettivi costituisce un fattore chiave per la promozione e valorizzazione del patrimonio sociale, culturale e imprenditoriale delle nuove generazioni e può costituire un asse per lo sviluppo inteligente, sostenibile e solidale delle regioni coinvolte e delle aree circostanti.

COURAGE si inquadra nella Strategia Europea di Vicinato e Partenariato e applica i principi di Europa 2020 alla cooperazione territoriale. Il progetto si conforma agli obiettivi della Piattaforma europea contro la povertà e l’esclusione sociale. Gli obiettivi e le attività di COURAGE sono state ideate in coerenza al Documento Strategico per la Tunisia 2007/2013 e si collegano ai piani di sviluppo nazionale promossi dal Ministero del Lavoro (Tunisia), al piano start up Italia e Italia 2020 del Ministero Italiano ed al Programma Quadro “Giovani protagonisti di se e del territorio” della Regione Autonoma Sicilia. Courage intende sviluppare sinergie con il network internazionale “The Hub”, rete di spazi fisici e virtuali per l’innovazione e l’impresa sociale, presente in 27 città del mondo (4 del Mediterraneo), ed in particolare con “Euro-South Hub”, centro di ricerca, aggregazione, servizi ed incubatore di progetti di impresa sociale realizzato tra Siracusa, Lampedusa e Malta nell’ambito del Programma Operativo Italia-Malta 2007-2013. COURAGE è strutturato in 5 gruppi di attività – Componenti di lavoro (CL): Due hanno carattere trasversale (C1 – Project Management; C2 – Comunicazione); tre sono Componenti di Lavoro caratterizzanti, attuate secondo il Piano di Lavoro (C3 Modelli Innovativi COURAGE per le Politiche Sociali; C4 – COURAGE Incubatore di Imprese sociali; C5 – COURAGE Opportunità per Tutti). I Partners sono: Città di Alcamo, Capofila del Progetto, Associazione Apel e Associazione UTSS sul fronte tunisino, mentre Pro Loco Castellammare del Golfo e ASP Trapani sono i due partner italiani.

C3 Modelli Innovativi COURAGE per le politiche sociali

L’obiettivo generale del  C3 è definire un modello transfrontaliero capace di approfindire gli attuali punti di forza e di debolezza delle politiche sociali e delle possibili soluzioni da adottare, con riguardo all’innovazione sociale e allo sviluppo di progetti di micro impresa sociale.

3.1 Analisi SWOT e calcolo dell’indice di innovatività delle politiche sociali siculo tunisine.  L’analisi intende verificare le potenzialità innovative delle regioni coinvolte e l’impegno investito nei settori della promozione sociale, impresa innovativa, ricerca, metodi di contrasto alla povertà e sviluppo.

3.2 Piano di Azioni Locali COURAGE per l’avvio di start up nel settore sociale: il Piano è un programma di azioni concrete volte a migliorare le condizioni di start up per imprese sociali e la qualità delle politiche sociali transfrontalière. E’ un documento finalizzato ad identificare e programmare le azioni necessarie per affrontare i limiti individuati dall’analisi SWOT.

3.3. Generazione di Linee Guida per soluzioni innovative nelle politiche sociali italo-tunisine di medio/lungo periodo: realizzazione partecipata di un manuale con le Linee Guida e best solution in materia di politiche sociali al fine di individuare soluzioni innovative comuni per il medio/lungo periodo;  

C4 COURAGE: Incubatore di impresa sociale

C4 Promuove la formazione di specialisti nel settore e la realizzazione di due Hub transnazionali ad alta sostenibilità. L’obiettivo è promuovere l’innovazione sociale come processo di creazione di nuova occupazione, di rilancio dell’associazionismo giovanile e di commerciabilità delle migliori idee di contrasto alla povertà e all’emarginazione.

4.1: Percorsi formativi innovativi destinati a giovani talenti siciliani e tunisini impegnati in percorsi associativi o di microimpresa al fine di diffondere conoscenze e metodologie tecniche per potenziare le competenze possedute e strutturare un pool comune di esperti “Promotori” dell’innovazione sociale.

4.2: Realizzazione di una rete 2 centri fisici “pepinieres” (fucine creative) (1 presso l’ASP Trapani e 1 in Tunisia) e di uno virtuale per consulenza, orientamento e formazione finalizzate all’individuazione e valorizzazione di progetti innovativi, promozione di di start-up ad alta sostenibilità, collaborazione nella redazione di piani finanziari, svolgimento di attività di tutoring e coaching, condivisione di informazioni sulle agevolazioni previste a livello regionale, nazionale e comunitario. I centri avranno ambienti open space e saranno attrezzati con tutti i servizi necessari per sostenere lo sviluppo e l’avvio di progetti imprenditoriali (sala riunioni attrezzata, connessione internet, computer, library e reading room). I centri saranno promotori di momenti di formazione e worhshop e stimoleranno la sedimentazione di network sostenibile aperto a professionisti del settore e aspiranti start upper.

4.3. Piattaforma e-learning COURAGE “coaching and tutoring networking”: realizzazione di un sito web interattivo e multimediale per consentire la diffusione di informazioni a distanza e stimolare la formazione continua dei soggetti beneficiari. Il sito prevede azioni di monitoraggio dei livelli di apprendimento per mezzo di questionari di valutazione ed autovalutazione.

4.4 Kit di genere: insieme di misure specifiche finalizzate a sostenere l’empowerment delle giovani donne (miglioramento delle conoscenze e delle capacità, piena espressione delle potenzialità) attraverso tecniche di self assestementcoaching, bilancio delle competenze formali e informali, identificazione delle domande individuali di formazione, formazione on the job, sostegno alle microimprese.

C5 Strategia COURAGE “Opportunità per tutti”

C5 assicura l’appropriazione delle scoperte e dei risultati del Progetto e ne garantisce la sostenibilità futura, sostenendo le start up avviate con percorsi di mentoring a tutoring. Prevede, inoltre, la definizione di strumenti innovativi per la trasmissione delle conoscenze acquisite e interviene sul settore dell’innovazione sociale femminile attraverso misure disegnate ad hoc.

5.1. Piattaforma on line per la creazione di un luogo di scambio di buone pratiche ed esperienze italo-tunisine: realizzazione di un archivio e portale web interattivo permanente al fine di consentire ai partner, ai gruppi beneficiari ed ai destinatari di condividere e consultare le migliori pratiche ed esperienze sviluppate nel area target.

5.2. Rete di Help Desk per l’innovazione sociale: costituzione di un network di help desk per fornire informazioni ed assistenza ai soggetti impegnati in attività di innovazione sociale e microimpresa tramite FAQ (Frequently Asked Questions), posta elettronica, forum e servizi di chat.

5.3. Digital Environment: Creazione di uno strumento digitale di facile uso per la ricerca di partner con esperienza interessati a progetti di sperimentazione ed innovazione sociale, in ambito nazionale, mediterraneo ed europeo.