UTSS

L-utss

UNITA’ DI SUPPORTO PER L’AUTO-SVILUPPO (CAD)

INTRODUZIONE

L’Unione Tunisina di Solidarietà Sociale “ UTSS “ è una ONG tunisina regolata dalla legge sulle Associazioni ( DL n. 88-2011 del 24/09/2011, relativo all’organizzazione delle associazioni ); è una federazione di associazioni

regionali e locali che copre tutta la Tunisia . E’ stata creata nel 1964 ,qualche anno dopo l’indipendenza del paese, al fine di sostenere, integrare, e aiutare l’amministrazione pubblica nel suo  sforzo di  far fronte ai diversi problemi socio -economico culturali , …. dopo un secolo di colonizzazione.

La missione fondamentale del UTSS è stata dunque, durante questo periodo, la gestione dell’assistenza e dell’aiuto sociale in generale e la tutela delle fasce deboli (bambini, anziani, famiglie bisognose ,ecc . ) .

Coprendo l’intero paese, l’azione dell’UTSS si articola su due tipi di programmi :

• programmi di promozione sociale: aiuto ai bambini in età prescolare (giardini ) e intervento sociale per alunni e studenti bisognosi.

• programmi di assistenza sociale a favore delle famiglie indigenti, anziani (centri di promozione per gli anziani ), disabili mentali, organizzazione e  distribuzione degli aiuti in caso di calamità naturali (ondata di freddo) .

Di fronte all’ evoluzione del livello di vita generale del paese ,di fronte alle nuove sfide e cambiamenti a livello nazionale ed internazionale e all’ evoluzione del profilo della “clientela” tradizionale  dell’ UTSS in termini di bisogni e anche di capacità, l’ UTSS ha risposto istituendo un programma di sostegno, supporto e assistenza all’auto-sviluppo  a favore delle comunità e delle famiglie a rischio di esclusione e di marginalità.

Questa esperienza è iniziata nel 1992 e ha conosciuto un processo pragmatico e progressivo che ha permesso un continuo sviluppo e soprattutto il riconoscimento e il sostegno sia delle autorità politiche, amministrative e tecniche nazionali, sia delle istituzioni e ONG internazionali di sviluppo (UE , AECI , CFLI , ecc .) .

OBIETTIVI :

Contribuire allo sforzo nazionale di lotta  contro le  sacche di povertà e la diffusione della cultura dell’auto-sviluppo come alternativa all’assistenza sociale.

Questo programma che si è evoluto scegliendo e adottando l’approccio partecipativo e integrato, la sostenibilità attraverso progetti sostenibili, la mobilitazione / valorizzazione delle risorse locali , l’ approccio settoriale,

la diversificazione dei settori , I’introduzione e la diffusione di nuove tecniche di produzione,  il rafforzamento della competitività della piccola produzione, l’organizzazione della comunità e la promozione della cultura dell’auto-sviluppo.

PROGETTI IN CORSO :

Il CAD (unità  di assistenza per l’auto-sviluppo) ha potuto realizzare fino ad oggi  più di 70 progetti (artigianato settoridi settore , integrato ,artigianato, piccole imprese , …) che hanno interessato oltre 4.500 famiglie in 89

micro-zone . I principali  progetti in corso di realizzazione  gestiti e controllati dal CAD sono:

progetto di sostegno alla ripresa economica e alla coesione sociale nei governatoriati di Tataouine e Médenine;

attività di sostegno e di finanziamento dei micro-progetti/finanziati in collaborazione con PNUD

•Progetto  per la lotta contro la desertificazione nella zona Elbrek delegazione ElAyoun governatorato di Kasserine /finanziato da PNUD

genere ed Economia “ Pluri’Elles” (Tunisia , Marocco , Algeria , Egitto e Francia ), finanziato dall’Unione Europea

•Progetto integrazione economica attraverso le nuove tecnologie (Tunisia , Marocco, Algeria, Egitto e  Francia) finanziato dall’Organizzazione Internazionale della Francofonia

•Progetti Tele-centri finanziati dal GIZ

•Progetti di sostegno per la ricerca di lavoro finanziato dalla GIZ

•Progetto di Sostegno alla creazione e allo sviluppo solidale in Tunisia e Marocco (Tunisia , Marocco e Francia) finanziato dall’Unione Europea

•Progetto di supporto ai piccoli apicoltori del  Nord-occidente : Apicoltura

(co-finanziato dalla Cooperazione belga)

•Supporto e assistenza nella produzione e commercializzazione di prodotti di piccoli artigiani e artigiane (finanziati dalla Fondation de France)

•industria lattiero-casearia nella delegazione di Sers : fase di Monitoraggio

(finanziato dalla Cooperazione belga)

SISTEMA DI FINANZIAMENTO :

Per quanto riguarda il sistema di finanziamento dei micro- progetti adottata dai programmi di assistenza per l’auto- sviluppo , va notato che si tratta di un sistema appropriato , flessibile e reattivo alle esigenze specifiche e alle condizioni particolari dei gruppi target .

Questi gruppi target appartenenti a famiglie economicamente svantaggiate non hanno , nella maggior parte dei casi, le garanzie sufficiente per essere in grado di accedere al credito del sistema bancario consueto.

Il ruolo , la missione del CAD con questi gruppi è quello di fornire vivai di micro promotori che gli consenta facilità di accesso al credito , supporto locale e la garanzia del servizio di assistenza .

L’obiettivo è quello di formare micro -promotori meritevoli di credito,capaci di diventare bancabili e inserire il circuito economico del paese .

RIMBORSO

Per il rimborso, l’unità di assistenza  per l’auto sviluppo (CAD) ha creato un fondo ad ogni progetto denominato “Fondo di sostegno del Progetto“, nel quale saranno versati i proventi di rimborso.

Questi fondi saranno utilizzati esclusivamente per sostenere le attività del progetto iniziale: estensione, moltiplicazione, consolidamento, …

Il Fondo di sostegno è quindi un fondo rotativo, che sostiene la dinamica economica e imprenditoriale locale

avviata nel progetto, fornisce una certa autonomia finanziaria della comunità.